Lettera del nuovo Presidente ai Presidenti e Soci delle Sezioni Ucai



Ai Presidenti e Soci delle Sezioni Ucai,
con spirito di servizio ho accettato la Presidenza Nazionale dell’UCAI nell’ultimo incontro, che abbiamo avuto lo scorso 22 ottobre. Con grande gioia ho colto la disponibilità della nostra Presidente, Fiorella Capriati, perché ha accettato di essere il Vicepresidente del Centro e anche di occuparsi per questo primo periodo della Segreteria nazionale. Una volta di più ha dimostrato il suo affetto all’Associazione, per la quale ha speso e tuttora offre gran parte del suo tempo e della sua preziosa attività. Grazie davvero!
Desidero inoltre porgere un vivo ringraziamento ai delegati e candidati, che, pure loro, si sono resi disponibili a occuparsi della nostra Unione durante questo triennio. In proposito, alcune indicazioni sono state già condivise con i Vice Presidenti, che si faranno sentire con le Sezioni di loro competenza.
In continuità al grande lavoro portato avanti dalla precedente gestione, è mio intendimento dare sempre più spazio alle Sezioni con iniziative che possano vederci sempre più coinvolti in una direzione comune così da creare occasioni di comunione e di partecipazione al cammino della Chiesa italiana e delle singole Diocesi, salvaguardando e arricchendo pertanto lo spirito dell’ispirazione cristiana, a cui l’Ucai si rapporta fin dalle sue origini. Già le celebrazioni del beato Angelico, della Giornata dell’Arte e del recente Concorso per il Giubileo straordinario della Misericordia sono state occasioni importanti per scambiarci idee, iniziative e proposte, che rendono sempre più vivacile Sezioni e con esse anche l’agire del Consiglio e della Presidenza Nazionali. Sarebbe veramente bello, se l’Ucai, con le sue Sezioni e in primis con il Nazionale, diventassero punto di riferimento cattolico per l’arte, instaurando un proficuo dialogo con la Chiesa. Insieme potremo tentare, con il sostegno del nostro consulente ecclesiastico, di realizzare questo connubio, avendo presenti le parole di san Giovanni Paolo II, quando scrive nella "Lettera agli artisti" che la Chiesa ha bisogno dell’arte, ma pure all’arte è necessaria l’opera della Chiesa.
Sarà mia premura ritornare su questo argomento e limare alcune novità; in attesa mi piace ricordare di visitare il nostro sito http://www.ucainazionale.net/ e la nostra pagina facebook www.facebook.com/UnioneCattolicaArtistiItaliani
. Sempre a vostra disposizione, insieme ai vicepresidenti e consiglieri per ogni argomento di cui vogliate parlare, porgo a tutte le Sezioni i migliori auguri di buon lavoro e fraterni saluti nel Signore.
Giovanni Sardo
Presidente Nazionale Ucai
Roma, 6 novembre 2016